Comune di Lusia

Denuncia approvvigionamento idrico autonomo pozzi e denuncia acque da insediamenti produttivi Anno 2020

Pubblicata il 18/12/2020

Entro il 31 gennaio 2021 tutti gli utenti che si approvvigionano da fonti diverse dal pubblico acquedotto (Esempio: pozzi artesiani, corsi d’acqua superficiali, invasi artificiali e naturali, ecc...) sono tenuti a presentare denuncia del volume d'acqua prelevato nell'anno 2020. 
Inoltre, sempre entro il 31 gennaio 2021 tutti i titolari di autorizzazioni allo scarico in pubblica fognatura delle acque provenienti da insediamenti produttivi e produttivi assimilabili al civile sono tenuti alla presentazione della denuncia della qualità e della quantità delle acque scaricate nell'anno solare precedente. I modelli possono essere consegnati direttamente alla sede di Acquevenete in viale Benvenuto Tisi da Garofolo, 11 a Rovigo oppure presso il proprio Comune di Residenza o ancora inviate a mezzo posta sempre all'indirizzo della sede di Acque Venete: Viale Benvenuto Tisi da Garofolo, 11 - 45100 Rovigo  

(In allegato i modelli da utlizzare)


Allegati

Nome Dimensione
Allegato Mod. A - Denuncia di Approvvigionamento Idrico Autonomo Civili.pdf 821.92 KB
Allegato Mod. B - Denuncia di Approvvigionamento Idrico Autonomo - Insediamenti Produttivi.pdf 443.02 KB
Allegato Mod. C - Denuncia di Scarico Acque nella Pubblica Fognatura - Insediamenti Produttivi.pdf 369.78 KB

Facebook Twitter